Un incontro per conoscere il Bando Misura 16.3.2 del PSR


luca-lazzaro-orizzontale

La Regione Puglia ha recentemente pubblicato il Bando Misura 16.3.2 del Programma di Sviluppo Rurale che prevede un finanziamento complessivo di un milione e mezzo di euro per il turismo rurale.

Più in particolare, con questo bando la Regione Puglia intende favorire la costituzione di reti di micro-imprese che avviino proposte finalizzate alla progettazione, realizzazione e promozione di pacchetti turistici integrati, che sviluppino il territorio e diano impulso all’economia locale, attivando processi virtuosi di riqualificazione delle aree agricole, in modo da coniugare l’esigenza della conservazione del patrimonio rurale con quella di un auspicato sviluppo socio-economico.

Si tratta di investimenti che dovrebbero dare impulso a forme di aggregazione utili al tessuto imprenditoriale, attraverso uno scambio di competenze, la messa in comune delle attività e delle risorse, soprattutto, umane, avendo come risultato ultimo il miglioramento reciproco e il rafforzamento della competitività soprattutto fuori confine regionale.

Per promuovere sul territorio la conoscenza del bando e favorire la formazione di reti locali di micro-imprese, la scadenza per presentare le domande è il 29 agosto prossimo, il GAL Magna Grecia ha organizzato, in collaborazione con il Comune di Grottaglie, un pubblico incontro di presentazione di questa importante opportunità di finanziamento.

La manifestazione “Creazione nuove forme di cooperazione per sviluppo e/o commercializzazione servizi turistici – Misura 16.3.2 del PSR Regione Puglia 2014-2020” si terrà alle ore 18.00 di lunedì prossimo, 26 giugno, presso la Sala consiliare del Comune di Grottaglie.

I lavori, moderati dal giornalista Marco Amatimaggio, saranno aperti dai saluti di Ciro D’Alò, Sindaco di Grottaglie e Vicepresidente GAL Magna Grecia.

In seguito interverranno Mario Bonfrate, Assessore alle Attività Produttive del Comune di Grottaglie, Oronzo Fornaro, Consigliere CdA GAL Magna Grecia, Domenico Campanile, Dirigente del servizio Programma di sviluppo rurale Regione Puglia, e Giovanna D’Alessandro, Responsabile Sottomisura 16.3.2. Regione Puglia. Le conclusioni saranno affidate a Luca Lazzàro, Presidente GAL Magna Grecia.

Annunciando l’iniziativa il presidente Luca Lazzàro ha spiegato che «questo bando rappresenta una prima opportunità per innovare l’offerta del turismo rurale del nostro territorio, attraverso l’elaborazione di pacchetti turistici integrati che vadano finalmente a valorizzare in chiave turistica gli eventi legati alle tradizionali fasi delle nostre produzioni agricole».

Luca Lazzàro ha poi spiegato «mi riferisco alla vendemmia, alle diverse fasi della vinificazione, alla raccolta e alla molitura delle olive, solo per citare alcune delle numerose fasi delle nostre produzioni agricole che possono diventare dei fantastici attrattori turistici, il cosiddetto “turismo esperienziale” in grado di richiamare visitatori che vogliono vivere in prima persona e conoscere le nostre tradizioni».

«In pratica è l’evento agricolo stesso che diventa attrattore turistico – ha concluso il Presidente del GAL Magna Grecia – andando a integrare e completare l’offerta enogastronomica basata sui prodotti agricoli della nostra terra. È già accaduto nella NAPA Valley, la più importante zona vitivinicola della California, diventata la principale destinazione turistica per gli americani appassionati di vino e di ruralità».

locandina-evento-misura-16-a4-rev-2