09 Aug

Qual è la definizione di una dieta chetogenica?

Il cheto, o dieta chetogenica, è caratterizzato da una marcata riduzione del consumo di carboidrati (la famiglia degli zuccheri) e delle proteine ​​e da un aumento della percentuale di energia che proviene dai grassi. Sebbene sia molto di moda in questi giorni, è stato inventato negli anni ’20 per ridurre le convulsioni dei bambini con epilessia e ridurre la quantità di farmaci che assumono. È ancora usato oggi al CHU Sainte-Justine per curare i bambini con epilessia.

La dieta “funziona” quando si raggiunge lo stato di chetosi. I presunti benefici della chetosi sono numerosi:

  • Perdere peso rapidamente;
  • Ridurre la sensazione di fame;
  • Stabilizzare il livello di energia durante il giorno;
  • Ridurre i sintomi dell’epilessia;
  • eccetera

Come previsto, soddisfa tutti i criteri di una dieta nata per essere popolare:

  • Promette una rapida perdita di peso;
  • Rimuovere uno o più gruppi di alimenti;
  • Sii restrittivo;
  • Ti costringono a mangiare in modo diverso dai tuoi amici o familiari
  • Avere basi scientifiche che gli diano un lato sexy;
  • Essere supportati da personaggi pubblici: sì signora!

Cibi ammessi con una dieta KETO

Per raggiungere  lo stato di chetosi, devi mangiare al massimo tra 25 e 50 grammi di carboidrati al giorno (circa il 5-10% della tua energia), cioè l’equivalente di una banana o di uno yogurt individualmente … per 24 ore . In confronto, qualcuno che mangia “normalmente” ottiene circa il 50% della sua energia dai carboidrati (cioè tra 250 ge 300 g di carboidrati).

È interessante notare che un singolo pasto grasso non porta alla chetosi. Per raggiungere questo stato, il tuo corpo deve essere a corto di carboidrati per almeno 3-4 giorni. Quindi, se mantieni il corso per 3-4 settimane (periodo di adattamento cheto), la proporzione di energia che il tuo cervello cercherà attraverso i corpi chetonici aumenterà gradualmente, fino a circa il 70%. Lì sarai nella vera chetosi.

Una piccola parte dell’energia utilizzata dal cervello continuerà a provenire dai carboidrati che saranno prodotti appositamente per esso dal grasso corporeo (se questo non è un trattamento preferito!).

Quindi, in particolare, dovresti mangiare cibi a basso contenuto di carboidrati e ricchi di grassi. Per esempio:

  • Carne rossa
  • bacon
  • prosciutto
  • salsiccia
  • Pesce grasso (salmone, trota, sardine, sgombro, tonno …)
  • burro
  • formaggio
  • Noci e semi
  • Oli vegetali
  • 35% di panna
  • maionese
  • avvocati
  • eccetera

Gli alimenti che non dovresti mangiare sono:

  • Patate (comprese le patatine fritte!)
  • Pasta di riso
  • pane
  • verdure
  • eccetera

Oh, e la dieta chetogenica non perdona. Se accidentalmente mangi troppi carboidrati e lasci lo stato di chetosi, il tuo corpo avrà bisogno di almeno 3 giorni a 1 mese per cadere in  KETO  –  fashion.

Come faccio a sapere se sono in chetosi?

Ottima domanda Lo stato della chetosi è definito da una concentrazione specifica (0,5 mM e più) di corpi chetonici nel sangue. I chetoni sono molecole che vengono prodotte quando le riserve di glucosio diventano troppo basse per supportare il cervello.

Quando ciò accade, il tuo cervello (a cui piace molto lo zucchero, ma può impegnarsi, un bravo ragazzo che conosci) è costretto a nutrirsi di ciò che resta: grasso. Ma il grasso non può raggiungere il cervello così com’è, quindi si scompongono in acetil-CoA e quindi il fegato li converte in corpi chetonici per nutrire il cervello del tuo amico.

Per confermare che il tuo corpo è in chetosi, ci sono ciglia in cui puoi urinare e dire se lo è. Un altro dispositivo simile al etilometro può analizzare il suo grado di chetosi dopo la scadenza.

La dieta KETO funziona? 

In realtà, non c’è nulla di bianco o nero con la dieta chetogenica, dipende dalle situazioni.

Perdita di peso con la dieta chetogenica.

Perderai peso se sei serio e rimani in uno stato di chetosi. Tuttavia (accidenti!), Se c’è perdita di peso, è dovuto al fatto che mangi solo meno calorie di quelle che spendi (perché aumentano di peso, si spugnano rapidamente!), Non dal misterioso dio Keto. E (accidenti!) Dato che nulla è magico, è anche possibile aumentare di peso facendo la dieta chetogenica, semplicemente mangiando più calorie di quelle che si spendono. Inoltre (bene, va bene!), È probabile che mangiate salsicce e burro quando il vostro amico sta mangiando un gelato o vostra sorella sta per avere un frappè al vostro fianco. Infine (non qui, riattaccare seriamente), è probabile che una parte del peso perso all’inizio sia costituita da muscoli e acqua. Questo peso tornerà se alla fine reintroduci i carboidrati.

Sport con una dieta KETO

Quando fai sport, il carburante che il tuo corpo preferisce usare sono i carboidrati. Se devi passare attraverso il grasso, ottieni la tua energia, ma è molto più lunga e la potenza raggiunta è meno importante. È come se volessi andare da Montreal a Sherbrooke, ma attraversi Trois-Rivières, non è un vincitore. Pertanto, ha meno succo per compiere sforzi rapidi ad alta intensità (ad esempio, sprint, CrossFit, intervalli, ecc.).

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *